link al volo…

Siamo in un parco, non c’è proiettore, ma c’è il WiFi pubblico: chi vuole si colleghi e mentre parlo sbirci pure le slide. Le ripubblicheró prossimamente in versione definitiva. le slide Ascoltaquesto post by

Il risveglio dello scatolone

Ogni tanto ci vuole una pausa, perché la ripresa sia significativa. Ecco, dunque, l’ennesima ripresa dopo una pausa. Oggi il motto è quello che ho appena letto sulla rivista del sindacato CISL: #generarevalori . Mi sembra una proposta molto interessante e in fondo in sintonia con quanto ho cercato di fare nella vita scolastica mentre il blog restava quiescente in attesa di tempi più adatti alla scrittura. Generare valori è un motto davvero bello, ma include in sé così tanti impegni che è un progetto davvero troppo ambizioso per un singolo individuo, per quanto bravo possa essere. Generare valori ha … Continue reading Il risveglio dello scatolone

A SMAU Milano 2014

Grazie a IWA Italy, l’associazione internazionale per la professionalità nel web, il gruppo di lavoro di Porte Aperte sul Web può presentare anche quest’anno tutte le novità che sono gratuitamente a disposizione delle scuole. Il quadro complessivo degli interventi si trova qui, sul sito della comunità di pratica. Il mio piccolo compito è stato tornare sul tema della Social Media Policy, trascurato quanto importante, in verità. Anche in questo caso rimando per ulteriori dettagli alle slide pubblicate su Slideshare: La social media policy a scuola: da dove cominciare? from Federica Scarrione Ascoltaquesto post by

EAS Day Università Cattolica di Milano

Sempre piacevole entrare in contatto con ambienti stimolanti e ricchi di idee, in cui i colleghi che sperimentano con entusiasmo, ma anche solide basi metodologiche, sono punto di riferimento e incoraggiamento. Un onore, poi, essere coinvolti attivamente per un contributo. Per chi non sa di cosa si tratti, una breve introduzione. L’utilizzo dell’EAS (Episodio di Apprendimento Situato) nella didattica è oggetto di ricerca attiva e sperimentazione da parte del Cremit (Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media all’Informazione e alla Tecnologia). Il prof. Pier Cesare Rivoltella e i suoi collaboratori ne hanno dato un primo quadro complessivo nel volume Fare didattica … Continue reading EAS Day Università Cattolica di Milano

Twitter con gli studenti

Il 13 marzo, nella sala dei 500 del palazzo della Regione Lombardia,  ho presentato con un gruppo di studenti la nostra idea di didattica con i social network, nell’ambito dei percorsi di educazione alla cittadinanza dell’USR Lombardia. In piena coerenza con quanto andavamo affermando, i ragazzi hanno usato twitter per diffondere le frasi che più li hanno colpiti dei vari interventi della giornata: un bel modo per incentivare la loro attenzione e per promuovere la capacità di sintesi, no? Tweet su “#educittadinanza” Altra documentazione dell’evento su http://lnx.liceogalilei.org/studenti-che-hanno-raccontato-le-loro-esperienze-di-didattica-social.html Ascoltaquesto post by

Didattica o tecnomagia?

Dubbi, ma anche soluzioni e risorse per gli insegnanti della scuola di oggi e di domani Il contesto Quasi quotidianamente diversi mezzi d’informazione, dichiarazioni più o meno formali del ministro e azioni degli uffici scolastici periferici prospettano agli insegnanti la necessità di rinnovare la scuola con una massiccia adozione di tecnologie e una digitalizzazione il più possibile spinta. Genitori e studenti ascoltano e osservano con un misto di speranza e incertezze. I docenti hanno reazioni contrastanti, nessuna delle quali immotivata. Da un lato, c’è chi fa prevalere le considerazioni di ordine pratico, prima fra tutte la scarsità di fondi, che … Continue reading Didattica o tecnomagia?

Vita da pionieri

 Dato che il terreno era scivoloso, sono partita alle nove e mezza passate, imboccando quasi subito un incerto sentiero che portava in una zona brulla. Davanti a me, a circa un chilometro, c’era un uomo a cavallo; l’ho raggiunto e abbiamo fatto insieme più di dieci chilometri. Mi è stato molto utile perché senza di lui avrei perso più volte la strada. Poi, però, il suo cavallo — un bell’esemplare americano che aveva da appena due giorni — ad un certo punto è crollato, mentre il mio misero, selvaggio bronco- che cavalcavo da quindici giorni — continuava a procedere agilmente … Continue reading Vita da pionieri